Il sentiero silone

Il Sentiero Silone, come suggerisce il suo nome, è un percorso ricavato dalla lettura delle opere dello scrittore pescinese. Ignazio Silone disse che si era “costruito un villaggio” con il materiale della sua memoria. Ed è stato prorpio così, fin dall’inizio, fin dala descrizione che fa di Fontamara:
“A chi sale a Fontamara dal piano del Fucino il villaggio appare disposto sul fianco della montagna grigia brulla e arida come su una gradinata.”
Chi ci è stato, riconosce Pescina in Fontamara.
Questa aderenza geografica si riscontra in molte delle sue descrizioni, e l’idea del Cai Pescina è stata quella di rintracciare i luoghi nelle descrizione fatte da Silone.A distanza di quasi 100 anni da ciò che era Pescina ed il suo territorio, molti dei luoghi descritti sono ancora perfettamente riconoscibili. Uno per tutti, dal romanzo “Il Segreto di Luca”:
“Con passo lento, ma regolare, il vecchio salì l’ultimo tratto della ripida e rocciosa scorciatoia. Dove questa si ricongiungeva con la strada rotabile, sopra un piedestallo di pietra si ergeva una grande croce di ferro.”
Il luogo è ancora esattamente così. Nelle foto che seguono si trovano vari momenti dell’inaugurtazione ufficiale del Sentiero avvenuta il 22 Agosto 2015. In questa stessa pagina, in attesa di avere le bacheche descrittive dei vari punti toccati dal Sentiero, vi è una foto con descrizione degli stessi.
Buona visione del Sentiero Silone.
AVVISO: IL SENTIERO SILONE ATTRAVERSA ALCUNE ZONE APERTE ALLA CACCIA. L’ATTIVITA’ VENATORIA E’ LIMITATA AI GIORNI DI MERCOLEDI’, SABATO E DOMENICA DALL’ULTIMA DOMENICA DI SETTEMBRE ALL’ULTIMA DOMENICA DI GENNAIO. SI RACCOMANDA PERTANTO, IN QUESTI GIORNI, DI ADOTTARE LA DOVUTA VIGILANZA E ATTENZIONE.